Musei Universitari Unimore

Museo Erbario

www.erbario.unitus.it

STORIA

╚ uno dei tre Erbari universitari del Lazio, inserito nella rete del Musei della CittÓ di Viterbo e nella Rete dei Musei universitari della CRUI (Conferenza dei Rettori delle UniversitÓ italiane). Annoverato dal 1996 nell'Index Herbariorum (catalogo mondiale degli Erbari) con l'acronimo 'UTV', oggi vanta una raccolta di oltre 29.000 saggi essiccati di 'spermatofite' e 'pteridofite' in ottimo stato di conservazione, riuniti in 360 pacchi; i saggi sono stati forniti da pi¨ di 700 raccoglitori italiani e stranieri e la raccolta viene incrementata di circa 500-1.000 saggi all'anno. L'Erbario dispone di una biblioteca con pi¨ di 150 volumi, di attrezzature per l'allestimento, lo studio e la conservazione dei saggi, di un importante archivio informatizzato. Esso rappresenta una struttura dedicata in primo luogo allo studio della biodiversitÓ vegetale e alla sua documentazione nel tempo, con particolare riferimento al territorio italiano, garantendo la consultazione e il prestito dei campioni soprattutto a specialisti tassonomi e geobotanici.á

ELENCO DELLE ATTIVITA' DIDATTICHE E SCIENTIFICHE

La ricerca scientifica in Botanica non pu˛ esistere senza la presenza di un Museo Erbario che costituisce l'anagrafe delle specie vegetali ed Ŕ quindi il punto di partenza per la verifica di nuove entitÓ e per l'identificazione critica di quelle giÓ conosciute. Attraverso i dati ricavabili dai saggi conservati in un Erbario Ŕ possibile ottenere un quadro notevolmente preciso dei caratteri diagnostici e della variabilitÓ specifica nonchŔ un quadro continuamente aggiornabile della distribuzione della maggior parte delle specie della flora. L''Erbario Ŕ anche il luogo di ritrovo di specialisti che studiano gruppi critici o si scambiano informazioni sulla distribuzione di specie rare e si scambiano esemplari significativi. Le attivitÓ che vi si svolgono sono dunque finalizzate principalmente a: - promuovere la pi¨ ampia informazione sul patrimonio esistente; - perseguire un incremento attivo delle specie conservate in base alle ricerche in atto e secondo linee di sviluppo programmate; - collaborare attivamente con gli altri Erbari ufficiali attraverso scambi e donazioni; - sviluppare tecniche nuove nella pratica di conservazione e promuoverne la conoscenza.

ELENCO DEI SERVIZI áL'Erbario della Tuscia Ŕ collocato in via provvisoria al piano seminterrato del vecchio edificio della FacoltÓ di Agraria e per lo studio dei campioni e le attivitÓ didattiche e divulgative si appoggia all'aula delle collezioni didattiche della stessa FacoltÓ. Si affianca all'Orto Botanico e alla Banca del Germoplasma nello svolgimento delle attivitÓ di supporto all'insegnamento delle materie botaniche (tesi di laurea e tirocini, realizzazione di erbari didattici, iniziative per le scuole, ecc.). Dal 2008 afferisce al Centro Interdipartimentale dell'Orto Botanico.

ELENCO DELLE RISORSE IN RETE

Sito( www.erbario.unitus.it) con news, orari, contatti e accesso a notizie sulle collezioni

ORARI DI APERTURA

Ingresso gratuito nei giorni lavorativi su prenotazione; possibilitÓ di visite guidate.

á

CONTATTI

Museo Erbario della Tuscia, UniversitÓ della Tuscia, via S. Camillo de Lellis s/n, Viterbo.

Responsabile scientifico: Prof.ssa Anna Scoppola

Telefono: 0761/357490 - 3356527741 Fax: 0761/357028 e-mail: erbario@unitus.it

Sito: www.erbario.unitus.it

á